VIDEO/ Rete provinciale Ima, Percopo e Morgante: “E’ solo l’inizio di una importante sinergia”

22 novembre 2017

Pasquale Manganiello – Si è tenuta oggi, presso l’Aula Pastore dell’ASL di Avellino, la conferenza stampa per la presentazione della Rete provinciale IMA (Infarto Miocardico Acuto), frutto della sinergia tra Azienda Sanitaria Locale di Avellino e Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”.

A illustrare il progetto agli organi di informazione sono stati il Direttore Generale dell’ASL di Avellino, dott.ssa Maria Morgante, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”, dott. Angelo Percopo, il Direttore dell’U.O.C. Cardiologia – UTIC del P. O. “Sant’Ottone Frangipane” di Ariano Irpino, dott. Gennaro Bellizzi, e il Direttore dell’U.O.C. Cardiologia – UTIC dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati”, dott. Emilio Di Lorenzo.

“Aver fatto la conferenza stampa presso la sede dell’Asl ha un importante significato – ha detto Percopo – il Moscati, infatti, sarà il terminale ultimo, l’iniziativa sancisce la collaborazione con l’Azienda Ospedaliera utilizzando le tante specificità. La rete rappresenta la sinergia tra ospedale e territorio.

Se tutti i meccanismi funzionano si salvano vite umane e si offrono possibilità di salvezza a tutti evitandoo zone privilegiate. La presa in carico sarà effettuata in tempi rapidissimi, il Moscati diventa l’ultimo livello che riesce in modo risoluto ad intervenire. In sostanza chi abita a Monteverde o a Calitri avrà la stessa possibilità di accedere alle cure rispetto ai cittadini di Avellino.”

“Serata da festeggiare – ha dichiarato la dott.ssa Morgante – questo è uno dei primi protocolli che l’Azienda sanitaria, insieme al Moscati, porterà avanti. Ci sono tanti progetti che stileremo per garantire al territorio i migliori servizi, questo ne è un esempio. Tutti i cittadini, in qualunque posto essi vivano, avranno garantiti lo stesso diritto alla salute.”