VIDEO/ Regionali, Vendola (SeL): “De Mita? Il più presentabile con De Luca”

20 maggio 2015

Il Governatore della Puglia e leader di Sinistra Ecologia e Libertà Nichi Vendola fa tappa ad Avellino per tirare la volata ai candidati in lista con Salvatore Vozza per Sinistra al Lavoro in Campania.

Alla presenza di Vozza, del deputato irpino di SeL Giancarlo Giordano, dei candidati irpini Raffaele AurisicchioRoberto De Filippis, Anna De Luca e Carmen Ricci, degli esponenti del Centrosinistra Alternativo Giuseppe Moricola e Antonio Gengaro, dell’ex consigliere regionale Angelo Giusto, e degli esponenti della Cgil Marco D’Acunto e Sergio Scarpa, il leader pugliese ha duramente attaccato il Governo Renzi in relazione alla notizia del giorno, ovvero il Sì della Camera alla Riforma della Scuola.

Vendola scuola“La cosa più di destra che il governo potesse fare”, ha commentato amaramente Vendola.

“Avevamo difesa la scuola dalla Gelmini che per noi e per il Pd era l’ottava piaga biblica – ha proseguito Vendola – Oggi Renzi, che ha il vizietto di essere innamorato di un uomo solo al comando, ha cancellato il Pd. E’ inutile celebrare Berlinguer se poi lo si bestemmia nei comportamenti“.


“DE MITA? E’ IL PIU’ PRESENTABILE CON DE LUCA”
– Sulle Regionali in Campania, Vendola ha poi aggiunto: “In Campania il Pd ha toccato il suo punto più basso. Saviano andava bene fino a ieri, oggi no perchè ha detto che c’è Gomorra dietro le liste di De Luca. E Renzi? Non ha proferito alcuna parola. La verità è che siamo di fronte ad una gara tra cosentiniani che stanno con De Luca e cosentiniani con Caldoro. Io scelgo di respirare pulito. De Mita? E’ il più presentabile nelle liste con De Luca”.

Giancarlo Giordano

Giancarlo Giordano

Ad arringare la folla anche Giordano: “Non siamo per forza contro questo Pd ma non possiamo far finta di sostenere riforme che sanno di destra. De Luca? Parliamo oggi di un ineleggibile che cinque anni fa dopo aver perso contro Caldoro è fuggito a Salerno lasciando senza una voce l’opposizione in Consiglio regionale”.

 

Di seguito la gallery fotografica del pomeriggio in via Verdi ad Avellino: