VIDEO/ “Quel New Jersey era da sostituire, sentenza l’11 o sarà mobilitazione”. Strage Bus, la rabbia dei parenti

21 dicembre 2018

Renato Spiniello – “Quel New Jersey di capacità contenitiva H4 loro sostengono che poteva tranquillamente tener l’urto del mezzo, ma questo se fosse stato a norma, se la manutenzione fosse stata effettuata, ma non è stato così: non c’è stata alcuna manutenzione. Quel New Jersey era da sostituire”.

Strage Acqualonga, al termine dell’udienza di oggi, nella quale ha svolto l’arringa difensiva a favore di Giovanni Castellucci, Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia, la legale Paola Severino, ex Ministro della Giustizia del Governo Monti, è esplosa la rabbia dei parenti delle vittime e in particolare di Giuseppe Bruno, che quel tragico giorno di cinque anni fa perse i genitori.

“Attendiamo la sentenza di primo grado il giorno 11 gennaio – ha concluso Bruno – altrimenti io personalmente resterò nell’Aula di Tribunale 24 ore su 24 finché il giudice non la pronuncerà”.