VIDEO/ Psicologo e avvocati più vicini in Tribunale, Bruno: “Collaborazione necessaria”

17 aprile 2019

Il rapporto tra psicologo e avvocato e le nuove frontiere del diritto al centro di un seminario organizzato dall’Associazione Irpina di Psicologia (A.Ir.P) nell’ambito del ciclo “Tutti Pazzi per la Psicologia”.

“Lo Psicologo in Tribunale: quando la psicologia incontra il diritto”, è il titolo del confronto aperto dai saluti della dottoressa Irene Iannino, membro del Comitato scientifico dell’A.Ir.P, del presidente dell’Ordine degli Avvocati Fabio Benigni e dal maggiore del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino Claudio Rosa.

“La collaborazione tra giuristi e psicologi”, precisa Rosa Bruno dell’Istituto Campano di Neuropsicologia clinica e forense e Coordinatrice dell’A.Ir.P. “deriva dall’interesse comune alla lettura del comportamento umano nel contesto giudiziario, con il fine di contribuire all’equità della giustizia”.

Bruno ha illustrato come l’evoluzione delle neuroscienze e dello studio delle condotte rilevanti in ambito forense sta mutando la consueta sinergia tra scienze naturali ed esegesi giuridica. La riflessione si è poi soffermata sui temi del risarcimento del danno cognitivo nell’infortunistica e dell’accertamento dell’invalidità.

Presenti anche Michele Lepore, Direttore scientifico della Scuola Campana di Neuropsicologia e Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Campania, l’avvocato Elvira Festa, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Avellino e Carmen Guarino, Psicologa e Psicoterapeuta.