VIDEO / Palazzina al “Moscati” solo per il Covid, ci siamo quasi. La Regione: “Carta bianca per le assunzioni”

27 marzo 2020

Alfredo Picariello – “E’ stata una giornata particolarmente gradita da tutto il personale”. Renato Pizzuti, manager dell’Azienda ospedaliera Moscati di Avellino, fa il punto dopo la visita effettuata dall’Unità di crisi regionale alla struttura di contrada Amoretta. “In questo modo il Governatore ha dimostrato sensibilità nei confronti del nostro ospedale. Ieri – ha detto – abbiamo ricevuto circa 10mila mascherine chirurgiche e 3mila Ffp2. Ci auguriamo che questa fornitura possa diventare un fattore costante”.

Pizzuti informa anche sullo stato di avanzamento dei lavori della palazzina Alpi, ubicata proprio affianco il plesso ospedaliero, che servirà ad ospitare malati di coronavirus. “E’ completamente allestita per quel che riguarda i letti – informa Pizzuti -. Le apparecchiature sono in via di avanzamento. In tutto sono arrivati sei ventilatori polmonari. Nel giro di poco tempo potremo avviare il primo nucleo di posti letto”.

La palazzina potrà accogliere 30 posti di terapia intensiva e 22 di terapia subintensiva. Della palazzina delle attività libero professionali ha parlato anche Coscioni, consigliere delegato alla Sanità del Governatore De Luca. “La realizzazione dell’Unità Covid-19, al suo interno, consentirà, in breve tempo, il ritorno alla normalità per un ospedale di prestigio qual è il Moscati di Avellino. Il Governatore ha dato priorità a questa struttura. C’è carta bianca per l’assunzione del personale. Verrà utilizzata e scorsa la graduatoria per l’assunzione di infermieri a tempo determinato e verranno recuperati, molto presto, anche anestesisti ed altre figure professionali necessari alla partenza, a pieno ritmo, della struttura”.