VIDEO/ Operazione “Pagnalè”, arresti per spaccio e furti tra Benevento e Caserta

14 febbraio 2018

Con l’accusa di furto aggravato in abitazione, spaccio di sostanze stupefacenti, porto e uso di arma comune da sparo e di favoreggiamento reale è scattato un provvedimento cautelare nei confronti di dieci persone che durante lo scorso anno si sarebbero macchiati di tali reati tra Benevento e Caserta.

L’operazione denominata “Pagnalè” è stata realizzata alle prime luci dell’alba dai Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita, su richiesta della Procura di Benevento.

In conferenza stampa, svoltasi in mattinata presso l’Ufficio del Procuratore della Repubblica di Benevento, Aldo Policastro, sono stati indicati i dettagli di mesi di accurate indagini. Una meticolosa attività che ha permesso ai Carabinieri di rintracciare e fermare gli autori di ben undici furti e di un giro di spaccio, anche tra minori, nella zona di Telese Terme.

Durante l’operazione sono scattate le manette per altre cinque persone e dodici denunce. Sequestrati 500 grammi di sostanze stupefacenti: cocaina, hashish e marijuana. I militari sono riusciti a recuperare tutta la refurtiva tra cui un fucile detenuto illegalmente da uno degli indagati, gioielli e contanti.