VIDEO/ Morano: “Scelte scellerate hanno condizionato il voto, ora urge una riflessione”

9 marzo 2018

Renato Spiniello – “Il risultato ottenuto dal Movimento 5 Stelle non è dovuto a meriti propri, bensì è una bocciatura della classe dirigente campana e irpina sia di centrosinistra quanto di centrodestra”. Sabino Morano, promotore di Primavera Irpinia, all’indomani del voto, accusa il vecchio sistema partitico, a suo dire troppo improntato a preservare le posizioni politiche di alcuni, per analizzare l’esito delle urne.

“In Irpinia il voto è stato condizionato da scelte scellerate da parte dei vertici del centrodestra – aggiunge l’esponente di Forza Italia – dove si è guardato ai veri temi della campagna elettorale non solo i 5 Stelle non hanno sfondato, ma in alcuni casi sono stati anche sonoramente battuti. Ora è necessario aprire una riflessione per ripensare in maniera radicale al movimento moderato e oggi ci siamo visti proprio per annunciare che terremo a breve un incontro aperto a tutto il centrodestra per iniziare ad intraprendere un percorso nuovo”.

Imminente infatti nel capoluogo la campagna elettorale per le amministrative e l’auspicio di Morano è quello di presentare un’alternativa valida al centrosinistra. “Dobbiamo offrire alla città una rosa di nomi che possa svolgere un ruolo di giunta e di guida – conclude il presidente di Primavera Irpinia – Gli ultimi governi di centrosinistra sono diventati sinonimo di quella desertificazione universale riconosciuta da tutti come la causa scatenante delle condizioni in cui versa il capoluogo”.