VIDEO/ Malagò: “Avellino e Scandone eccellenze irpine, impegno per infrastrutture e legge regionale”

4 marzo 2016

Avellino città dello sport per un giorno, con l’arrivo del presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha tenuto un incontro in mattinata al Liceo “Imbriani” sul binomio Scuola e Sport. L’occasione è stata importante anche per riassumere la qualità del sistema sportivo nella provincia e nell’intera regione.

“Avellino ha mantenuto, non senza qualche sacrificio, a livelli altissimi il calcio e la pallacanestro e questo fa onore all’intera città ma soprattutto ai presidenti – afferma Malagò – Ci sono ancora tanti progetti da portare avanti però, ieri ho avuto un incontro con il governatore Vincenzo De Luca per parlare delle Universiadi a Napoli, un progetto che avrà retroscena sull’intera regione e quindi anche sulla città irpina, oggi probabilmente ci rivedremo per rendere attiva la legge regionale del 2013 sugli interventi per la promozione e lo sviluppo della pratica sportiva e delle attività motorio-educativo-ricreative. Saprò essere molto convincente a riguardo, oggi ho onorato il mio impegno con Carlo Sibilia venendo qui e farò lo stesso per altri progetti.”

Il massimo esponente del comitato olimpico ha parlato anche delle tante opere sportive incompiute da Roma in giù, come Scampia, la pista di Barletta, la piscina di Reggio Calabria e Tor Bella Monaca a Roma. E’ finito il periodo storico delle incompiute in Italia, il momento del risanamento sportivo verrà anche per il Mezzogiorno, ne è convinto l’ospite d’onore del giorno che prende un impegno serio per la riqualifica dell’impiantistica sportiva del Sud-Italia.

“Siamo orgogliosi dei 100 milioni di euro stanziati dal governo per tale scopo – spiega – le cose vanno meglio rispetto a qualche anno fa, anche se siamo ancora molto lontani dall’essere un Paese all’avanguardia nell’introduzione di adeguati sistemi sportivi all’interno degli Istituti Scolastici”.

Uno sguardo anche alle Olimpiadi: “Compatti per promuoverle e, se ci verranno assegnate, saremo lo stesso uniti per organizzarle”.

Tra otto anni l’obiettivo è quello di portare la prima medaglia d’oro in Irpinia, cosa mai accaduta finora.


Latests News

Allerta meteo, scuole chiuse in Campania. Ecco dove e quali

A seguito dell’avviso di Allerta Meteo di Colore Arancione, che

21 ottobre 2018