VIDEO/ M5S: “Mantenere alta attenzione su questione ambiente”

13 giugno 2014

Avellino – Dopo l’ultimo preoccupante episodio verificatosi alla Novolegno a Montefredane, gli attivisti del M5S di Avellino stamane hanno promosso un sit-in di sensibilizzazione verso la questione ambientale in Irpinia. L’iniziativa si è tenuta davanti alla sede della Prefettura in corso Vittorio Emanuele. Preoccupazione è stata espressa per quanto sta accadendo nella Valle del Sabato ma non solo: in provincia le iniziative del M5S sulla tematica ambiente hanno interessato anche la parte bassa della provincia, a partire dalla questione ‘Solofrana’.
A parlare della vicenda della Valle del Sabato è Mario Tomasone: “Questa è una iniziativa che è nata nello scorso settembre dopo una riunione provinciale che abbiamo tenuto al Centro sociale di Avellino dove abbiamo avviato un lavoro capillare di raccolta firme nei Comuni che vanno da Tufo a Monteforte. Con quella petizione popolare abbiamo chiesto al Prefetto di attivarsi per l’istituzione del registro regionale dei tumori, per la bonifica dei siti industriali dismessi e per il monitoraggio delle zone abitate nel nucleo industriale di Pianodardine. Si tratta di tre richieste basate su quelle che dovrebbero essere già competenze di Regione e Province, di Comuni e Asi. E’ una richiesta di legalità e normalità. Il Prefetto è il soggetto che può fare da catalizzatore e collante tra tutti questi Enti. A febbraio siamo stati ricevuti in Prefettura ma ad oggi ancora non si è arrivato a un risultato concreto”.

(di seguito la video intervista a Mario Tomasone)