VIDEO/ M5S, Ciampi e Colizza: “Anche ad Avellino il reddito di cittadinanza è possibile”

19 maggio 2018

Il reddito di cittadinanza è una grossa scommessa. Già i sindaci di Marino e Livorno stanno sperimentando la funzionalità di questa misura sui loro comuni offrendo sostegno a tutte quelle famiglie in difficoltà economiche”.

Così esordisce il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle, Vincenzo Ciampi, oggi in Piazza Libertà ad Avellino, insieme alla sua squadra e ai parlamentari pentastellati, Carlo Sibilia, Generoso Maraia, Ugo Grassi e Maria Pallini.

Sotto il gazebo allestito dal Movimento per l’occasione, tra palloncini gialli e musica, Ciampi ha parlato ai cittadini e alla stampa del proprio “progetto destinato alla rinascita di Avellino, partendo dalla vivibilità di una città ferma ormai da troppo tempo”.

Protagonista di questo incontro Carlo Colizza, sindaco di Marino che governa un comune già “a cinque stelle” come lui stesso ha dichiarato. Il comune di Marino, infatti, ha reso possibile l’applicazione del reddito di cittadinanza, anche se limitato ai cittadini in difficoltà economiche e lavorative e con reddito basso.

Colizza, che governa Marino da due anni, ha precisato che “con il reddito di cittadinanza tutti coloro che hanno perso il lavoro o che sono esclusi dal reddito di inclusione (Rei) avranno la possibilità di percepire un sostegno economico. Tutte risorse che attingiamo direttamente dalle casse comunali, precisamente da un risparmio di spesa ottenuto dalla differenziata porta a porta. Per ora si tratta di una sperimentazione, stiamo lavorando per rendere la misura strutturale”.

Come ha precisato anche Ciampi: “La misura del reddito di cittadinanza che i comuni hanno già messo in campo, è ben diversa da quello che sarà realizzato a livello nazionale nel momento in cui partirà il Governo. La misura adottata già a Livorno e Marino è legata a fondi provenienti dal bilancio comunale. Un primo ed incisivo passo per razionalizzare le spese e, sopratutto abbattere gli sprechi”.

Durante la mattinata gli esponenti del Movimento hanno avuto modo di confrontarsi con i presenti ed analizzare i punti prioritari del loro programma. Vivibilità è la parola chiave di  Ciampi: “Insieme alla mia squadra – ha aggiunto – punto a far tornare vivibile questa città, mettendo in atto ciò che in quest’ultimo decennio è mancato cioè il contatto con i cittadini, l’ascolto diretto per conoscere e risolvere i disagi che attanagliano la città”.

“Il M5s – conclude il candidato sindaco – vuole anzitutto rispondere all’ordinarietà, vogliamo essere la rivoluzione della normalità fatta di trasparenza, sicurezza e partecipazione”.