VIDEO/ L’Irpinia si tinge di rosa per il Giro d’Italia. L’assessore Dello Russo: “Abbiamo acceso i fari del mondo sul nostro territorio”

12 maggio 2018

Manca davvero poco al passaggio del Giro d’Italia in Irpinia. I ciclisti attraverseranno la città di Mercogliano per poi tagliare il traguardo ai piedi del Santuario di Montevergine.

La tappa di oggi da Mamma Schiavona è la seconda, di respiro religioso, dopo la partenza da Gerusalemme. 

“Lo sport è anzititto promozione del territorio. Il Giro D’Italia è un grande evento anche per Irpinia e giunge oltre i confini nazionali”, precisa il Presidente del Coni, Giuseppe Saviano.

In fermento tutta l’Irpinia per il passaggio della carovana rosa, per accogliere i numerosi tifosi e sportivi che assisteranno a breve al passaggio dei ciclisti e che già iniziano ad assiepare le corsie lungo il percorso, sono stati allestiti i “villaggi rosa” a Torelli e ad Ospedaletto.

Il sindaco di Mercogliano, Massimiliano Carullo, sottolinea il valore universale dello sport e di una vetrina di tale portata, puntando i riflettori non sui campioni che attraverseranno le strade irpine bensì sugli “altri eroi” sportivi, quelli delle discipline paralimpiche. Infatti, il comune di Mercogliano, oltre ad ospitare il traguardo volante della tappa odierna del Giro d’Italia, si è mosso per sostenere una manifestazione a favore degli atleti diversamente abili: “Per me sono loro i veri vincitori della tappa di oggi”, ha detto il sindaco.

A seguire la voce emozionata dell’assessore allo Sport di Mercogliano, Carmine Dello Russo: “Questo è un evento troppo importate per lasciarlo alle polemiche di questi giorni. È un evento straordinario che abbraccia tutta l’Irpinia, non credo che ci sia un altro giro di questa portata tanto a livello culturale che religioso, al di là del carattere sportivo. Abbiamo acceso i fari del mondo sulla nostra realtà, sulla nostra Irpinia. Dobbiamo essere orgogliosi che questo di Mercogliano sia l’unico arrivo di tappa in Campania”.