VIDEO/ Libertas Grottolella, la vittoria nel derby diventa una Mannequin Challenge

27 novembre 2016

La Libertas Grottolella si aggiudica il sentito derby di Terza Categoria contro l’Us Altavilla grazie alle marcature di Grossi e Speranza, a nulla serve nel finale la rete del gialloverde Coscia. I ragazzi del presidente Grossi si rilanciano alle grande in graduatoria con la seconda vittoria di fila e per loro si aprono le porte dei playoff, ora distanti appena due lunghezze.

Da sottolineare, oltre alla brillanta vittoria, anche i festeggiamenti del post gara sul tema della #Mannequinchallenge, l’ultima trovata social che si è diffusa rapidamente in tutti gli Stati Uniti fino a sbarcare anche in Europa.

La sfida consiste nel registrare in video un gruppo di persone completamente immobili – come dei manichini – mentre in sottofondo parte la canzone “Black Beatles” di Rae Sremmurd.

Praticamente è l’esatto opposto dell’Harlem Shake, basato su un ballo scatenato, e ha preso piega soprattutto fra gli sportivi, come i calciatori della Juventus, del Borussia Dortmund, addirittura è stato utilizzato come campagna elettorale dalla Clinton, che su Twitter ha scritto: “Non state fermi, andate a votare”. Evidentemente la candidata alla presidenza degli Stati Uniti avrebbe dovuto specificare anche per chi votare, visto poi il risultato.

Come spesso capita in circostanze del genere, il trend è utilizzato anche per lanciare messaggi potenti dal valore sociale, come quello che sta alla base del movimento “Black lives matter”, nato con l’obiettivo di denunciare le violenze sugli afroamericani da parte della polizia. Il celebre videomaker Simone Shepherd ha realizzato un video in cui le singole scene richiamano le brutalità commesse ai danni delle persone di colore.