VIDEO / L’esultanza di Maraia: “Abbiamo fatto risorgere il polo degli autobus, abbiamo resuscitato un morto”

28 febbraio 2020

Alpi – Ha combattuto anche lui per anni, con le unghie e con i denti, per la rinascita della ex Irisbus di Flumeri. Generoso Maraia, parlamentare del MoVimento 5 Stelle, è ovviamente soddisfatto di quanto sta avvenendo adesso nello stabilimento di Industria Italiana Autobus e, ovviamente, della visita del Governo.

“Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, con Di Maio prima e Patuanelli ora”, sottolinea. “Grande lavoro anche con il sottosegretario Sibilia e con gli altri deputati irpini. Oggi abbiamo finalmente toccato con mano quello che siamo riusciti a fare in questi anni di duro lavoro. Abbiamo fatto risorgere il polo degli autobus in Italia che era letteralmente morto da 10 anni, abbiamo risuscitato un cadevere. Adesso il futuro è roseo”.

Soddisfatta anche la Fiom Cgil. “L’azienda ha compiuto importanti passi in avanti grazie anche al sacrificio e all’impegno messo in campo da tutte le lavoratrici ed i lavoratori che ha permesso la ripresa produttiva dello stabilimento e l’apertura a nuove assunzioni. Il lavoro messo in campo dal Ministero dello Sviluppo Economico e dai vertici aziendali, di concerto con le organizzazioni sindacali deve proseguire per consolidare l’azienda e garantire un futuro produttivo”.

“I Ministri hanno confermato l’impegno del Governo alla reindustializzazione attraverso investimenti per lo sviluppo di una nuova mobilità e quindi di tecnologie a basso impatto ambientale e Industria Italiana Autobus dovrà avere un ruolo centrale. E’ per tali ragioni che la Fiom ritiene necessaria la riconvocazione urgente del tavolo presso il Mise”.