VIDEO/ Ladri messi in fuga da una donna, torna la paura a Contrada Archi

11 febbraio 2019

Ladri messi in fuga da una donna, torna la paura a Contrada Archi. Dopo un periodo di relativa tranquillità, la zona residenziale a ridosso della Città Ospedaliera sembra tornata nuovamente nel mirino dei malviventi.

Nella giornata di ieri sono stati denunciati due tentativi di furto. In un caso i proprietari di una villetta, momentaneamente fuori casa, hanno trovato al loro ritorno dei buchi alle finestre. Il furto non è stato portato a termine molto probabilmente per il sistema di allarme di cui era dotata la casa.

In un altro caso, invece, sarebbe stata una donna, uscita sul balcone per ritirare dei panni, ad accorgersi della presenza di alcuni ladri incappucciati in giardino. La donna ha chiamato immediatamente la Polizia, costringendo i malviventi alla fuga. Nonostante il pronto intervento di una volante non è stato possibile rintracciare i malviventi, favoriti nella fuga dalla campagna circostante.

Qualche giorno prima, stavolta nel cuore della notte, alcuni ladri avevano provato ad entrare in un’altra villetta della zona. Anche in questo caso il sistema di allarme privato avrebbe scoraggiato i malintenzionati.

I residenti di Contrada Archi, preoccupati dagli ultimi episodi, chiedono un maggiore controllo e presidio del territorio da parte delle forze dell’ordine e l’attivazione dei sistemi di sicurezza annunciati da tempo dal Comune.

La zona è infatti completamente priva di videocamere e, in molti tratti, anche scarsamente illuminata. Due disservizi che giocano, evidentemente, a favore di ladri e malviventi.