VIDEO/ Amara scoperta de “L’inviato Speciale”: barili arrugginiti e tossici nell’oasi di Monteverde

8 maggio 2017

Nuova puntata de “L’Inviato Speciale”, Enzo Costanza si è recato al lago San Pietro di Monteverde, dove ogni anno si svolge il Grande Spettacolo dell’Acqua, per fare un’amara scoperta.

Nell’oasi naturalistica, infatti, all’interno di quello che è stato definito dalla Rai il borgo più bello della Campania ed il secondo in Italia, ci sono bidoni e barili, usati come galleggianti per il palco, tenuti in pessime condizioni.

Tra l’altro i fusti sono stati utilizzati precedentemente come contenitori di benzina, oli esausti e liquidi refrigeranti per auto.

Presumibilmente non c’è stata alcuna regolare bonifica. Inoltre, a discapito di flora e fauna dell’area protetta, sono state riscontrare piccole discariche a cielo aperto, le stesse rive del lago risultano piene di rifiuti e l’acqua circostante poco limpida.

In merito alla questione abbiamo intervistato il consigliere regionale Maurizio Petrarca che, di recente, si è occupato della consegna dei terreni su cui affaccia il lago di San Pietro ai sindaci dei Comuni limitrofi.


Commenti

  1. […] decisione, sollevata dalle foto pubblicate dal vicesindaco di Lacedonia Antonello Pignatiello e dal servizio di Irpinianews dell’inviato Enzo Costanza, che hanno testimoniato la presenza nel lago di barili non bonificati utilizzati per lo Spettacolo; […]