VIDEO-FOTO/ Taglio del nastro a Venticano: “La Fiera Campionaria riferimento per il Sud”

24 aprile 2019

Corteo lungo le strade di Venticano e taglio del nastro: è partita la 42esima edizione della Fiera Campionaria. “Una straordinaria occasione di promozione dei nostri territori. La Fiera è diventata un punto di riferimento per l’intero Mezzogiorno anche grazie – precisa la presidente del consiglio regionale Rosetta D’Amelio – al sostegno della Regione che è sempre stata vicina alle iniziative che possono essere volano di sviluppo e crescita”.

Per il parlamentare Michele Gubitosa “la Fiera di Venticano dimostra come la nostra provincia sappia lavorare per promuovere il territorio e il suo straordinario patrimonio naturalistico e di prodotti tipici. Questo evento è cresciuto progressivamente negli anni, aggiungendo, ad ogni edizione, un tassello nuovo ad un mosaico fatto di passione e senso di accoglienza e ospitalità. La migliore Irpina, quella delle eccellenze, è in vetrina per la Campania e l’intero Mezzogiorno. E’ questa la strada giusta da percorrere per far crescere i nostri territori e le nostre comunità”.

Soddisfatti il sindaco di Venticano Luigi De Nisco e il presidente della locale Proloco Luigi Villani che vedono crescere progressivamente, come eventi e numero di partecipanti, una kermesse frutto del lavoro e dell’impegno della comunità locale. “La Fiera di Venticano è diventata punto di riferimento per le attività economiche locali e non solo. Non possiamo che essere orgogliosi della visibilità e dell’interesse che ruota intorno alla nostra provincia”.

Oltre duecento gli espositori che hanno aderito alla 42esima edizione della Fiera che ha scelto come testimonial lo chef contadino, Peppe Zullo, volto noto al grande pubblico per la partecipazione a importanti programmi Rai e divulgatore di una sana filosofia alimentare che punta sulla riscoperta dei sapori di una volta.

Altra novità di questa edizione, che andrà avanti fino al prossimo 29 aprile, è la partecipazione della Polfer di Napoli diretta da Michele Maria Spina. Il personale della Polfer, presente in fiera con uno stand, illustrerà a curiosi e visitatori tutte le attività che vengono espletate nell’ambito della sicurezza ferroviaria e a favore dell’utenza sia all’interno delle stazioni sia sui treni con le scorte.

L’evento clou è fissato per lunedì 29 aprile, alle 10.30, con la dimostrazione alle scolaresche del progetto didattico ‘Train to be cool’ votato a promuovere una maggiore cultura della sicurezza sin dalla tenera età. Il personale altamente qualificato e competente della Polfer di Napoli terrà una lezione nel padiglione convegni del quartiere fieristico mirata alla divulgazione del senso di responsabilità quando si è all’interno di una stazione ferroviaria ma anche in prossimità di passaggi a livello o dell’attraversamento dei binari.

I giorni 25, 27 e 28 aprile la Fiera farà orario continuato mentre gli altri giorni sarà aperta dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 21. Ogni giorno, a cura dello chef Luigi Vitiello, presidente regionale dell’Assocuochi, si terranno gli show-cooking all’interno del salone dei ‘Sapori del Medio Calore’.