VIDEO-FOTO/ “Non siamo in piazza per cose stupide”: in migliaia ad Avellino per il terzo Global Strike

VIDEO-FOTO/ “Non siamo in piazza per cose stupide”: in migliaia ad Avellino per il terzo Global Strike

27 settembre 2019

Renato Spiniello – “Oggi non siamo in piazza per cose stupide, l’attivismo di questi mesi ogni venerdì a Piazza Libertà ci ha consegnato la nostra prima vittoria, ovvero che ieri il Comune di Avellino ha dichiarato l’emergenza climatica ambientale”.

E’ con le parole di Mariapia Oliviero, referente provinciale di Friday for Future, che un migliaio di studenti irpini ha dato il via al terzo sciopero mondiale per il clima anche ad Avellino.

La carovana verde, munita di cartelloni e striscioni, è partita da Piazza D’Armi intorno alle 10 per poi arrivare a Piazza Libertà, dove si è tenuta un’assemblea pubblica, passando per Corso Vittorio Emanuele. Tantissimi gli studenti di diverse scuole che hanno preso parte a questo terzo Global Strike contro l’inquinamento e per la salvaguardia dell’ambiente. Ma a sfilare lungo il salotto buono cittadino anche associazioni, famiglie e comuni cittadini.

Dagli slogan disegnati sugli striscioni a quelli dipinti sui volti, gli studenti hanno chiesto un cambio di rotta rispetto alle politiche ambientali e una maggiore considerazione del futuro del pianeta.