VIDEO/ Distretto Asl, Foti: “Trasferimento al Maffucci solo disagi per i cittadini, Morgante valuti nostre proposte”

13 febbraio 2018

“L’ipotesi di trasferire il distretto dell’Asl Avellino all’ex Ospedale Maffucci vede il sottoscritto e l’intero Comitato dei sindaci in profondo disaccordo. Se tale possibilità dovesse concretizzarsi si creerebbero solo disagi per i cittadini e, in particolare, per gli anziani”. Così il sindaco Paolo Foti a margine della manifestazione ‘Premio Terra di Zeza’ realizzata oggi in Comune.

“Una sede così decentrata potrebbe ospitare gli uffici amministrativi – prosegue il primo cittadino di Avellino – ma non il poliambulatorio specialistico. Auspico in un cambio di rotta da parte del direttore generale dell’azienda sanitaria Maria Morgante”.

Il sindaco ha aggiunto di aver fatto presente alla Morgante di verificare anche la possibilità di occupare una parte del Moscati in Viale Italia: “La priorità è quella di scongiurare i molteplici disagi che ricadrebbero solo sull’utenza, in virtù della distanza eccessiva. Se si pensa ai soggetti destinatari dei servizi erogati da un’azienda sanitaria e alla circostanza della scarsa presenza di mezzi pubblici di collegamento, che separa la sede dell’ex ospedale Maffucci dal centro della città, con la conseguenza che la tutela del diritto alla salute, già fortemente compromesso da endemiche carenza di risorse, rischierebbe di subire, anche per effetto di scelte di natura meramente logistica, ulteriori pregiudizi in relazione a quel connotato di effettività che deve invece seriamente caratterizzarla”.