VIDEO/ Di Giacomo (Ance): “Riaprire i cantieri per rimettere in moto l’economia”

23 febbraio 2019

Marco Grasso – “La Lioni-Grottaminarda va completata, è un’opera fondamentale per il nostro territorio. Non è più possibile temporeggiare, è arrivato il momento di riaprire il cantiere e riprendere i lavori. L’Irpinia ha bisogno di infrastrutture”.

La presenza in città del leader degli Industriali Vincenzo Boccia è per il presidente dei Costruttori Michele Di Giacomo l’occasione per lanciare un nuovo appello a riaprire i cantieri e lavorare di concerto per lo sviluppo dell’Irpinia.

“Questo blocco interviene in un’opera realizzata già in gran parte”, sostiene il Presidente. “Occorre ripartire subito perché sta causando gravi difficoltà alle imprese, ai subappaltatori e ai tantissimi addetti (circa 400) che sono fermi ormai già da 1 mese e mezzo”.

Di Giacomo non nasconde le difficoltà in cui si trova l’edilizia irpina, e campana più in generale. “Il Governatore De Luca ha preso degli impegni precisi, speriamo che nei prossimi mesi si riaprano dei cantieri. Sarebbe ossigeno per le nostre imprese e l’economia più in generale”.