VIDEO/ Decreto Salvini, Sibilia ai sindaci ribelli: “Preoccupazioni infondate”. E sulle scelte elettorali: “Non spettano a me”

6 gennaio 2019

Renato Spiniello – “Il Decreto Salvini o non è stato letto attentamente da questa sparuta minoranza di sindaci ribelli o stanno fornendo delle informazioni false ai cittadini. Le loro preoccupazioni sono assolutamente infondate, in quanto non ci sono problemi di carattere sanitario, ma si riduce solo il rischio legato alla sicurezza”.

Il Sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia risponde ai sindaci ribelli irpini (Spinelli, Lombardi, Donnarumma e Del Grosso) che nelle ultime ore, sulla falsariga della strada percorsa dai primi cittadini di Palermo e Napoli Orlando e De Magistris, hanno espresso una netta contrarietà nei confronti del decreto approvato lo scorso 28 novembre dal Parlamento.

Il capolista pentastellato alle scorse politiche, in occasione dell’iniziativa “Giocattoli in Movimento”, partorita dalla piattaforma Rousseau e in programma in diverse piazze dello Stivale, tra cui Avellino, ha fatto anche il punto sull’imminente campagna elettorale che attende il capoluogo.

“Le scelte su chi candidare non spettano a me – ha tuonato l’esponente di Governo – bensì ai cittadini che si sono impegnati in questi mesi nei ruoli di assessori e consiglieri. Non penso ai progetti politici o civici altrui, siamo concentrati su quello che succederà nei prossimi mesi. La strada ad Avellino è stata bruscamente interrotta dai giochi di Palazzo, ma sono sicuro che in futuro i cittadini sapranno ancora una volta cosa scegliere”.