VIDEO/ Coronavirus, in un video-disegno il messaggio di una bimba di 6 anni: “Come tutti i mostri sarai sconfitto”

28 maggio 2020

Renato Spiniello – “Brutto Coronavirus, cento mille volte in un giorno sento pronunciare dai grandi il tuo nome. Dicono che sei un nemico invisibile, ma io, che ho solo 6 anni, riesco a vederti e sentirti”.

E’ l’interpretazione del clima di emergenza sanitaria che stiamo vivendo di Ilaria Velli, una bimba di 6 anni che frequenta la 1° Elementare dell’Istituto di Scuola Primaria e Secondaria di I° Grado di San Michele di Serino.

Il sindaco del piccolo borgo irpino, Michele Boccia, con delibera di Giunta, ha indetto un bando per l’assegnazione di 13 borse di studio del valore complessivo di 1.560 euro, diretto agli studenti delle classi Primarie e Secondarie di I° Grado ricadenti sul territorio comunale che si sono distinti nel realizzare lettere, diari, racconti, poesie, saggi brevi, lavori grafico-pittorici, foto e video-cortometraggi sull’emergenza da Covid-19.

“Da molte settimane – recita il tema del bando – giornali, televisione e social parlano del Coronavirus che si è diffuso rapidamente dalla Cina in tutto il mondo mietendo moltissime vittime anche in Italia. E tu cosa ne pensi? Ti senti sicuro o hai paura? Rifletti su ciò che sta succedendo e cerca di dare una tua interpretazione del clima e del momento che stai vivendo. Immerso nella piccola realtà del tuo quotidiano ma parte di un universo interconnesso e globale”.

Tra i 13 beneficiari della borsa di studio (120 euro cadauno), particolarmente emozionante è stato il cortometraggio grafico della piccola Ilaria, che ha spiegato come il brutto mostro le sta rubando baci e abbracci con i nonni e tempo da trascorrere con zie, compagni di classe e maestre, ma al tempo stesso le ha permesso di stare di più con il papà, la mamma e il fratellino.

Infine una speranza: “Coronavirus, come tutti i mostri sarai sconfitto e saremo di nuovo felici di stare insieme e di guardarci in faccia senza quelle orrende mascherine”.