VIDEO/ “Con Festa stabilità e lealtà, con Cipriano niente governabilità”. L’ultimo appello di Luongo

7 giugno 2019

Renato Spiniello – “Vera è la lista rivelazione dell’ultima tornata elettorale, siamo nati appena a fine dicembre e abbiamo ottenuto un consenso superiore ai 1.500 voti, rappresentando il 5% degli avellinesi”.

Stefano Luongo, neo eletto consigliere comunale, sia in caso di vittoria di Gianluca Festa, da lui sostenuto, che in caso di successo di Luca Cipriano, fa un bilancio del risultato elettorale raggiunto dalla propria lista lo scorso 26 maggio e lancia un ultimo appello in vista del turno di ballottaggio di domenica.

“Avellino – afferma l’ex Presidente del Forum dei Giovani – è all’ultima spiaggia: o la facciamo rinascere oppure morirà per sempre. Festa è una persona vera e semplice che conosce il territorio e i suoi problemi, inoltre può contare su una squadra affidabile e delineata da tempo all’interno di un perimetro che gli darà massima autonomia oltre al valore aggiunto rappresentato dai singoli consiglieri comunali.

Difficile – conclude Luongo – che dall’altra parte accada la stessa cosa, visto che Cipriano dispone di soltanto 8 consiglieri comunali su 20, il resto appartiene al Pd o a Maurizio Petracca, da lui tanti criticati lo scorso anno. Non rischiamo una nuova anatra zoppa, diamo stabilità ad Avellino”.