VIDEO/ Ci vuole Costanza: lo sciatore solitario tra gli impianti chiusi del Laceno

25 febbraio 2018

Singolare impresa di Alessandro, lo “sciatore solitario” del Laceno: grande appassionato di sci ed irpino DOC, è salito sulle vette dell’altopiano ed ha sciato fino a valle, nonostante la chiusura delle piste.

Nella sua discesa “libera”, lo hanno accompagnato i suoi due fedelissimi cani.

Il suo è stato un gesto d’amore nei confronti di un luogo che ama, il Laceno, i cui impianti sono chiusi per le diatribe tra la società Giannoni e il comune di Bagnoli.

Alessandro è il portavoce di migliaia di sciatori e turisti che sono increduli di fronte a questa situazione. Lo “sciatore solitario” ha scritto sul suo profilo di Facebook che la sua è stata anche una provocazione per attirare l’attenzione su questa stazione sciistica, ormai ferita e abbandonata dalla politica. 

Su Facebook, Alessandro ha postato anche i video che vi mostriamo, trovando consenso tra migliaia di appassionati di sci.

Le zone occupate delle piste sono state sottoposte a sequestro, ma forse questa “impresa” risveglierà qualche coscienza e probabilmente velocizzerà l’iter per il ripristino delle strutture.

La stagione sciistica è stata cancellata provocando immensi danni economici per gli operatori del settore, per i ristoratori, per i titolari di alberghi e negozi, allontanando migliaia di turisti dall’unica stazione sciistica della Campania.

In questo periodo c’e molta neve sia in vetta che a valle. Un peccato non poter sciare… Ma lui, Alessandro, ha sciato lo stesso, un piccolo eroe, un paladino del Laceno e della nostra Irpinia, che speriamo riesca a pungolare gli animi dei politici locali.

Guarda il video