VIDEO/ Ci vuole Costanza, autovelox sulla superstrada AV-SA: sindaci polemici e automobilisti arrabbiati

18 gennaio 2018

Sta per essere attivato l’autovelox sulla superstrada che collega il capoluogo irpino a Salerno. E’ stato istallato dall’Anas, su richiesta della Polizia Stradale e in accordo con la prefettura, a causa dei numerosi incidenti su quella arteria. Anche le operazioni di taratura sono state certificate.

Per ora il dispositivo è ancora coperto da una busta, ma a breve sarà pronto per l’uso. Il nuovo autovelox è stato posizionato a circa un chilometro prima dello svincolo di Montoro Nord, in direzione Salerno. Il limite di velocità da rispettare è di 80 kmh, ma in quel tratto gli automobilisti spesso transitano a velocità superiori.

Molte le proteste e le polemiche che hanno accolto la nuova misura di sicurezza stradale. Contro l’attivazione dell’autovelox si è mosso anche il sindaco di Montoro, Mario Bianchino che afferma: «In quel posto l’autovelox non serve se non per fare cassa». Molti automobilisti invece ritengono che il limite di 80 chilometri sia troppo basso e difficile da rispettare visto che quel tratto è in discesa e rettilineo.

In effetti, chi percorre la superstrada dovrà prestare molta attenzione a non frenare bruscamente in prossimità dell’autovelox per evitare tamponamenti. E soprattutto appare necessaria un’adeguata segnalazione con dei cartelli che ne indichino preventivamente la posizione.

Dunque, agli automobilisti consigliamo di moderare la velocità su questo tratto di strada, che già è stata segnalata per la sua pericolosità a causa dell’assenza della corsia di emergenza.

Guarda il video