VIDEO/ Camorra, il monito di Cantelmo: “Presenza preoccupante in Irpinia, ma sottovalutata”

12 marzo 2019

Renato Spiniello – “Non dico che faccio parte di Libera, ma ormai mi sento molto legato a loro”.

Il Procuratore della Repubblica di Avellino Rosario Cantelmo spende parole al miele nei confronti dell’associazione che si prefigge l’obiettivo di sollecitare la società civile nella lotta alla criminalità organizzata.

Nel pomeriggio, presso la Sala Grasso di Palazzo Caracciolo, è stata presentata l’iniziativa a carattere regionale che si terrà ad Avellino il prossimo 21 marzo, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia.

“Sono 982, quasi 1.000, le vittime di mafia – spiega il capo dei pm irpini – se ne volessimo ricordare una al giorno ci vorrebbero tre anni, quasi quanto un corso di studio. Libera ha questa straordinaria capacità di farlo una sola volta all’anno, per questo è un evento straordinario. E in Irpinia – sottolinea ancora Cantelmo – l’allarme criminalità organizzata viene spesso sottovalutato”.