VIDEO/ Calcio, Rastelli: “Contro la Pro non sarà una passeggiata”

29 agosto 2014

Mercogliano – “Finalmente si inizia e si riparte carichi per una nuova avventura. Domani affrontiamo forse il cliente peggiore. La Pro Vercelli è neo promossa, ha cambiato tanto, sapendo integrare bene la rosa che ha avuto successo lo scorso anno. Sono molto organizzati. Avrei quasi preferito giocare col Bologna o col Catania. Non sarà una passeggiata, bisogna essere pronti”. Così nel pregara di Avellino-Pro Vercelli il tecnico dei lupi Massimo Rastelli.

“I pronostici fatti ad inizio anno fanno sorridere. Ci sono almeno due squadre che faranno bene come il Palermo lo scorso anno. Per il resto sarà bagarre. Bologna, Catania e Latina, per organico, potrebbero fare un torneo a parte. Per il resto non ci saranno partite scontate. Lo scorso anno ci davano per spacciati all’inizio, poi abbiamo dimostrato il contrario”.

Rastelli spiega ancora: “Sono soddisfatto del lavoro fatto fino ad oggi. È vero, c’è tanto da fare, dobbiamo migliorare. Da allenatore cerco la perfezione, provo a non far rilassare i miei perché non esistono gare abbordabili sulla carta. Non dobbiamo snobbare nessuno”. “Lo scorso anno è stato straordinario. Ora sarà il campo a decidere se le scelte che abbiamo operato quest’anno saranno state sbagliate o giuste. Mi assumerò comunque tutte le responsabilità. Si parte alla pari, non ci saranno squadre materasso. Come obiettivo personale, vorrei migliorare quanto fatto lo scorso anno”.

Sulle assenze di Pisacane e Castaldo: “Mancheranno giocatori importanti ma ho un organico che mi permette di fare scelte in serenità. Domani deciderò l’undici iniziale”.

(di seguito il video della conferenza stampa)