VIDEO/ Bomba carta, Questore Botte: “Gesto da interpretare, non sappiamo se legato a vicende pregresse”

22 maggio 2018

“Meglio non azzardare chiavi di lettura. Sono in corso le indagini per capire se tale azione è legata a vicende pregresse o a qualcosa di nuovo. Ma, ripeto, al momento non ci sono elementi per indirizzare le indagini verso l’una o l’altra direzione. E’ un gesto tutto da interpretare”.

Così Luigi Botte, Questore di Avellino, in merito all’esplosione di un ordigno rudimentale, avvenuto stanotte in pieno centro città. “Una sorta di cipolla – ha chiarito il Questore – piazzata vicino alla serranda, ma che non ha provocato troppi danni”.

La saracinesca in questione è quella del Circolo ‘L’Incontro’ situato nella centralissima via Vasto, all’interno della ‘Galleria Ciardiello’. Il locale è già noto alle forze dell’Ordine perché coinvolto nell’inchiesta delle ‘baby squillo’.

Ancora poco chiara la natura del gesto ed è proprio per questo motivo che non viene esclusa alcuna ipotesi dagli inquirenti.

Stamane, la zona è stata transennata e sono stati effettuati i primi rilievi dalle forze di Polizia. Un elemento utile per le indagini potrebbe essere il sistema di videosorveglianza presente nella galleria, che potrebbe chiarire la dinamica dei fatti.