VIDEO/ Bilancio da record per la Sagra della Castagna di Montella, il Sindaco: “E’ la festa dell’intera Irpinia”

8 novembre 2018

Renato Spiniello – Bilancio da record per la Sagra della Castagna Igp di Montella, che per la 36esima edizione ha fatto registrare un boom di presenze portandola ai vertici tra gli eventi campani e non solo. I numeri di questa edizione sono stati illustrati oggi pomeriggio presso il dehors di “Daniele Gourmet” di Viale Italia, il cui titolare Giuseppe Maglione, per l’occasione, ha dato vita a una pizza dedicata all’Irpinia che mette al centro dei suoi ingredienti proprio il prodotto che è fiore all’occhiello delle terre montellesi.

Al tavolo dei relatori, oltre allo stesso Maglione, era presente il primo cittadino di Montella Ferruccio Capone, insieme al suo vice Antonio Ziviello, a Pietro Mitrione di In Loco Motivi, a Anna Auriemma che ha curato la scenografia e al neoeletto Presidente della Provincia Domenico Biancardi.

“Siamo soddisfatti della partecipazione avuta e dell’intera organizzazione – ammette orgoglioso il sindaco Capone – dietro a questo evento ci sono due mesi di lavoro portato avanti dalla mia Giunta e in particolare dal Vicesindaco Ziviello. Nostro intento era garantire in particolare la sicurezza e l’igiene dalla manifestazione, sono stati messi in atto sforzi immani per garantire queste due priorità agli oltre 120mila visitatori da tutta Italia. In campo c’erano oltre 200 collaboratori tra forze dell’ordine, Carabinieri, Guardia di Finanza, Forestali, medici e Asl. E’ stata un sagra all’insegna della perfezione”.

Unico neo della due giorni la presenza in alcuni stand di castagne non provenienti dal territorio montellese. “E’ stata una défaillance di cui mi scuso – aggiunge Capone – qualche stand purtroppo è sfuggito al controllo ma ciò non avverrà più in futuro in quando faremo delle modifiche al regolamento affinché possano essere vendute esclusivamente castagne provenienti da castanicoltori di Montella”.

Gli stand hanno fatto registrare il tutto esaurito, ricevendo visite da tutta Italia, compreso il Nord. “Si sono tutti complimentati e congratulati per l’organizzazione – chiosa la fascia tricolore – abbiamo offerto prodotti da tutta Irpinia, come l’olio, il vino e il formaggio e proprio per questi motivi la Sagra di Montella si può definire come la Sagra dell’Irpinia”.