Video/ Avellino – Issata la bandiera contro l’omofobia, La Verde: “L’Amministrazione è contro ogni tipo di discriminazione”

18 maggio 2015

Stamattina a piazza del Popolo è stata issata la bandiera arcobaleno che testimonia la presenza dell’amministrazione, in prima linea per i diritti LGBT mentre da giovedì sarà attiva la sede del Tavolo Tecnico contro le discriminazioni e le violenze presso il Centro Sociale Samantha Della Porta.

 

 

C’è un forte impegno da parte dell’Amministrazione – dichiara Donata Ferrante, responsabile I Ken – sentiamo l’appoggio del Comune per affrontare la questione in modo coeso con le associazioni. Questa settimana finalmente entreremo in possesso di questa sede destinata al tavolo che ci permetterà di svolgere un’attività di consulenza ed ascolto. Ad Avellino è ancora difficile vivere l’omosessualità alla luce del sole e con dignità. Da giovedì mattina si potrà entrare in contatto con le associazioni online sul sito del Comune e presso gli sportelli, le problematiche principali che ci troviamo ad affrontare sono quelle legate all’adolescenza e al rapporto con i genitori”.

 

 

“Con l’ausilio dei consiglieri e delle consigliere comunali più sensibili questa problematiche, il Comune è in prima linea per evitare che esistano discriminazioni di ogni sorta – afferma il vicesindaco Stefano La Verde – come l’ultimo episodio di violenza perpetrata ai danni di una giovane diversamente abile, che offende la sensibilità di ognuno di noi, ma soprattutto lo spirito di una città intera. Se dovessero essere accertate responsabilità, come amministrazione comunale valuteremo di costituirci parte civile”.

 

“Questa amministrazione – conclude La Verde – è e sarà sempre contro ogni forma di discriminazione perché in una società civile non è possibile prevaricare le scelte altrui ed è necessario che tutti siamo rispettosi della persona umana in quanto tale. L’amministrazione ha quindi il dovere di essere vicina a tutte le persone più deboli e far rispettare i diritti di tutti, nessuno escluso”.