VIDEO/ Avellino, Foscarini resta in sospeso: “Ho chiesto garanzie in più a Taccone”

31 maggio 2018

Ariano Irpino, Claudio De Vito – Nel giorno del rompete le righe sul Tricolle arianese, i riflettori sono tutti puntati su Claudio Foscarini che questa mattina ha incontrato Walter Taccone per provare a sbrogliare la matassa della sua permanenza sulla panchina biancoverde. Un sostanziale nulla di fatto, come ha riferito in conferenza stampa il patron presente all’arena “Pietro Mennea” accanto al primo cittadino Domenico Gambacorta, ma il dialogo resta aperto.

“Ci siamo dati appuntamenti tra una settimana, giovedì prossimo saprete tutto”. Il Ferguson del Piave non si sbottona sul futuro che resta incerto e legato all’evolversi della questione societaria. “Conoscete la situazione – ha detto il tecnico trevigiano al quale è stato offerto un contratto annuale con opzione di rinnovo per un altro anno – ho chiesto qualche garanzia in più ma non devo convincere nessuno. Il presidente conosce le mie esigenze”.

Tra le richieste, un campo in erba naturale abbinato al sintetico e il potenziamento della struttura medica. “C’è necessità di riflettere su alcune cose – ha ribadito Foscarini – cose normali, mi piace lavorare in un certo modo e se c’è la possibilità di farlo ne varrà la pena”.

“Si è parlato anche della possibilità di svolgere il ritiro qui ad Ariano” ha rivelato l’allenatore veneto confermando la volontà presidenziale di portare la squadra biancoverde in Valle Ufita per la preparazione precampionato. “Quando si parla è già un fatto di per sé positivo – ha affermato – vuol dire che certe cose vengono recepite e che c’è stato un confronto in questi giorni”.

E’ l’arrivederci di Claudio Foscarini che resta in bilico sulla panchina dell’Avellino. Il trainer ex Cittadella è stato letteralmente sommerso dall’abbraccio del popolo biancoverde di Ariano Irpino. I tanti tifosi che gli hanno chiesto una foto ricordo lo hanno invitato a rimanere. Non resta che attendere la prossima settimana.

Per la cronaca, l’Avellino ha superato con cinque reti la Vis Ariano militante nel torneo di Promozione. A segno nell’ora di gioco dell’arena “Pietro Mennea” sede del prossimo ritiro precampionato, Matteo Ardemagni (doppietta), Federico Moretti, Luigi Castaldo e Francesco Di Tacchio. Colpo d’occhio sugli spalti con la partecipazione di oltre duemila tifosi, compresa una delegazione della Curva Sud supportata dal locale club di supporters A399.