VIDEO / Avellino Calcio – Tesser, bis già amaro: è allarme infortuni al suo ritorno

21 aprile 2016

Dal Partenio-Lombardi – L’abbraccio di circa cento tifosi assiepati sugli spalti ha accolto Attilio Tesser al rientro alla base dopo l’infelice interregno di Dario Marcolin, archiviato in fretta e furia a pochi passi dal baratro della zona retrocessione.

Il tecnico di Montebelluna, giunto ad Avellino ieri sera, ha diretto la sua prima seduta sotto il sole del Partenio-Lombardi, teatro della sua ultima apparizione sulla panchina biancoverde. L’arrivo di buon mattino al campo, il confronto con la squadra e poi tutti in campo per preparare la trasferta di Vercelli, dopo che ieri era stato il suo vice Strukelj a dirigere la ripresa.

Subito concentrazione alta e nuovi stimoli per la truppa biancoverde minata tuttavia dall’allarmante quadro infortuni. Durante l’allenamento si è fermato Ciccio Tavano, che si è accasciato a bordocampo toccandosi il polpaccio. Problemi muscolari per lui e per Mariano Arini, quest’ultimo affaticato e alle prese con una corsa leggera: entrambi si sottoporranno ad esami nel pomeriggio.

Attacco ridotto all’osso se si considerano anche i guai fisici di Benjamin Mokulu, ai box anche oggi per via di un affaticamento a un adduttore. Massaggi e tecar per il centravanti che però domani dovrebbe lavorare in gruppo per rifinire la preparazione in vista dell’esterna vercellese.

Non ci sarà invece William Jidayi che ha proseguito il suo programma specifico di recupero dalla lesione al flessore. Tesser riavrà il suo jolly per la trasferta di Lanciano, mentre già per il “Piola” riceverà l’ok per la convocazione di Davide Gavazzi che questa mattina ha lavorato con il gruppo. Il centrocampista lombardo però è stato schierato tra le riserve, segno che per lui dovrebbe essere in programma un impiego a gara in corso.

La sua casacca nel 4-3-1-2 è stata indossata da Samuel Bastien che, anche in virtù delle non perfette condizioni di Arini, potrebbe conservare la posizione di interno sinistro acquisita sotto la gestione Marcolin. Capitan D’Angelo e Paghera con Insigne trequartista a completare il rombo.

Scelte obbligate nel pacchetto difensivo che al centro vedrà agire Biraschi e Chiosa. Sulle fasce invece Tesser, memore della fragilità dei suoi esterni, ha voluto tenere tutti e quattro gli interpreti sulla corda: Pisano e Visconti sono in pole per la titolarità sulle rispettive corsie, ma il trainer veneto ha consegnato per qualche minuto le casacche a Pucino (destra) e Nica (sinistra).

Capitolo attacco. Se Tavano, in attesa di conoscere la diagnosi, sembra destinato al forfait, Mokulu potrebbe addirittura provare ad esserci dal primo minuto. In alternativa è pronto Joao Silva che, come a Brescia, avrebbe una nuova chance, questa volta al fianco di Castaldo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Lamiera si stacca dal tetto della scuola, pericolo per gli studenti

Una sezione della lamiera del tetto dell’edificio che ospita l’istituto “P.E.

17 dicembre 2017