VIDEO/ Avellino Calcio – Man bassa Taccone: “La società tutta nelle mie mani”

6 giugno 2017

Monteforte Irpino, Claudio De Vito – Walter Taccone si prepara a diventare nuovamente il padre padrone dell’Avellino quale unico proprietario del club di Piazza Libertà. “Probabilmente oggi ci sarà il passaggio di quote dalla società di Michele Gubitosa alla mia, sarò proprietario al 100%” ha annunciato Walter Taccone in uscita dal trambusto sulla questione societaria.

Prima la proposta d’ingresso al 33% da parte dell’imprenditore e onorevole Angelo D’Agostino sposata dallo stesso Michele Gubitosa, poi le dimissioni di quest’ultimo lo scorso weekend con preludio all’avanzata in solitario di Walter Taccone soprattutto dopo la brusca frenata registrata ieri sul fronte D’Agostino.

“Gubitosa mi ha dato la sua parola sul passaggio di quote e dunque si farà – ha aggiunto il patron – lo ringrazio per tutto quello che ha fatto in questi anni per l’Avellino”. Ora però si volta pagina con le condizioni dettate dallo stesso Walter Taccone: “Se iscrivo la squadra non entra nessuno – ha tuonato – se qualcuno vuole dare una mano all’Avellino questo è il momento giusto. Taccone tira fuori i soldi e poi qualcuno arriva dopo l’iscrizione? Non mi sta bene francamente”.

Ancora due settimane di tempo dunque per eventuali acquirenti o cordate. “Ben vengano persone che hanno la mia stessa mentalità, cioè quella di rinforzare l’Avellino” ha spiegato a chiare lettere Walter Taccone che su Angelo D’Agostino ha detto: “Resta sempre la prima scelta, dipende da lui però, se vuole darci una mano è ben accetto. Se fa un passo indietro chiuderò con altre persone, mi dispiacerebbe perché ci è vicino da anni”.

Nel pomeriggio intanto appuntamento dal notaio per riappropriarsi di tutte le quote societarie. Walter Taccone si rilancia alla guida dell’Avellino con propositi ambiziosi e competitivi in una piazza che attendeva soltanto chiarezza per ripartire.