VIDEO / Esonero Tesser, Taccone avverte: “E’ finita la pacchia per i calciatori”

22 marzo 2016

“E’ finita la pacchia per i calciatori, nessuno deve sentirsi sicuro del posto”. Walter Taccone avverte la squadra nel giorno che ha fatto da spartiacque in seno alla guida tecnica dell’Avellino con l’ingaggio di Dario Marcolin al posto dell’esonerato Attilio Tesser.

“Si apre un nuovo campionato – ha affermato ai microfoni di Irpinianews il patron biancoverde – spero che questa nuova fase possa essere produttiva come quella precedente: se dovessimo conquistare altri 15-16 punti non avremmo difficoltà a classificarci con il minimo storico che abbiamo previsto. Ripartiamo con maggiore entusiasmo”.

Entusiasmo ma anche un monito indirizzato al gruppo: “Tutti partono da zero, il mister come i calciatori – ha tenuto a precisare Taccone – tutti sono in gioco, ci sono venti giocatori per dieci posti escludendo i portieri. L’allenatore può scegliere in piena autonomia come d’altronde ha sempre fatto Tesser”.

Un ultimo pensiero va a proprio all’ex allenatore dei lupi. “Qualcuno ha inventato attriti tra me e lui – ha detto Taccone – queste voci sono destabilizzanti per l’intera piazza e le smentisco ancora una volta. Fino a quando non prendo una decisione per mettere un freno vuol dire che è tutto tranquillo. A Tesser – ha aggiunto – vanno i miei ringraziamenti ma come spesso accade nel calcio non si possono mandare via i calciatori”.

(A breve la videointervista al presidente dell’Avellino Walter Tacccone)


Latests News

Ecco Giullarte: ad Atripalda week-end tra arte, spettacoli e gastronomia

“Manifestazione come Giullarte hanno il dovere di andare oltre Atripalda

19 settembre 2018

Aggressione in centro, Cgil: “Istituzioni in campo per educare al rispetto di genere”

Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil irpina, tutti i componenti

19 settembre 2018