VIDEO/ Avellino Calcio – Rinascita Soumarè: “Toscano e la società credono in me”

by 18 ottobre 2016

Dal Partenio-Lombardi – Finalmente Mohamed Soumarè. La terza stagione potrebbe essere quella buona per l’affermazione in biancoverde, dopo due annate trascorse nell’ombra alla corte di Massimo Rastelli, di Attilio Tesser ed in prestito al Melfi. Prima della cessione in Lega Pro a gennaio, il prolungamento del contratto fino al 2019, segno che la società crede nella sua esplosione.

E lo ha fatto anche in estate, quando Soumarè sembrava che non sarebbe riuscito a trovare spazio nei piani di Domenico Toscano. “Non sono mai stato sul mercato – ha confessato il giovane belga uscito dalle giovanili dell’Anderlecht nell’estate del 2014 – la società non mi ha mai comunicato nulla in questo senso. Ho sentito alcune voci che mi hanno riferito i miei compagni, ma io sono tornato ad Avellino per rimanere”.

Complici gli infortuni, è diventato titolare con un rendimento in crescendo. “All’inizio non ero una prima scelta – ha ammesso Soumarè – ma ho sempre lavorato per farmi trovare pronto. Devo ringraziare il mister che mi ha dato fiducia, così è stato più facile emergere. Lui ha creduto in me ma devo confermarmi. Anche il gruppo mi ha aiutato. Mi sento bene, mi piacerebbe sbloccarmi con un gol magari già nella prossima partita”.

Sognando un gol ma prima di tutto la prima vittoria esterna. “Proveremo a sbloccarci fuori casa – ha detto il folletto portato in Italia da Walter Taccone – andremo a Novara con questo spirito contro un’avversario che vorrà riscattare l’ultima sconfitta. Sarà una partita dura. Stiamo lavorando con la serenità che la vittoria sullo Spezia ci ha dato”.