VIDEO/ Novellino verso il Cesena tra emergenza e futuro

21 aprile 2017

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – “Siamo in emergenza ma dobbiamo ugualmente scendere in campo con cattiveria agonistica”. Walter Novellino lancia un sommesso grido d’allarme alla vigilia della gara con il Cesena: il tecnico biancoverde è preoccupato per le precarie condizioni fisiche del reparto difensivo e per le squalifiche, ma allo stesso tempo chiede ai suoi determinazione per avere la meglio dei romagnoli.

“Incontriamo una squadra con elementi di qualità – ha spiegato il trainer di Montemarano – si trova lì ma all’inizio partiva tra le grandi del campionato. Dovremo affrontarla con intelligenza per dare continuità a quanto stiamo facendo”.

Premesse che l’emergenza non dovrà scalfire. “Dovrò valutare Jidayi che ha preso una forte botta alla caviglia e Djimsiti con l’influenza – ha riferito Walter Novellino – Migliorini è fuori. Poi ci sono gli squalificati ma non cerco alibi. Siamo consapevoli delle difficoltà che possiamo creare al nostro avversario”.

Il futuro sulla panchina biancoverde è un’incognita. La piazza chiede a gran voce la sua permanenza ma Walter Novellino frena: “Mi trovo bene qui e poi sono irpino – ha sottolineato – parlerò con la società a salvezza raggiunta, adesso non vorrei condizionare nessuno. Non vado alla ricerca di contratti, sto solo aspettando la fine del campionato”.