VIDEO/ La gioia di De Vito: “Salvezza più importante della promozione di Catanzaro”

19 maggio 2017

Claudio De Vito – Anche lui ha scelto di guadagnare la vetta di Montevergine a piedi, lui che è un credente convinto e devoto come Walter Novellino a Mamma Schiavona. Spendere muscoli e polmoni per la salita al Santuario non pesa al direttore sportivo dell’Avellino che ha vissuto con tecnico, calciatori e società i patemi d’animo per una salvezza sudata fino all’ultimo minuto della stagione.

Proprio come la scalata di Montevergine al fianco di Walter Novellino, definito da Enzo De Vito “un abile condottiero, che ha saputo vivere la città e i tifosi riuscendo ad amalgamare tutte le componenti”. “Non è stato facile operare sul mercato di gennaio per via del calcioscommesse – rimarca poi il diesse dei lupi – a Novellino va dato atto di aver svolto un ottimo lavoro”.

Una salvezza da festeggiare a dovere secondo Enzo De Vito: “La ritengo più importante della promozione di Catanzaro perché conservare la Serie B è molto difficile – confessa – chiediamo scusa per i derby che abbiamo perso ma in una volta può capitare di venire meno. Ho commesso degli errori ma ripartiamo dalla gente che ieri sera ha pianto come me, ho sempre cercato di dare il massimo.

Enzo De Vito è legato all’Avellino da un contratto fino al 2019. La sua riconferma dietro la scrivania dell’area tecnica non appare in discussione, ma di recente le sirene del Palermo si sono fatte sentire. Nei prossimi giorni se ne saprà di più del suo futuro: “Ora stacchiamo un po’ la spina – spiega – mercoledì incontrerò la proprietà, il primo obiettivo è evitare gli errori di quest’anno. Ci sono tutti i presupposti per fare benissimo la prossima stagione e scrivere pagine importanti”.