VIDEO/ Bidaoui è rinato: “Ora sento la fiducia di tutti”

4 ottobre 2017

Timido, taciturno, umile ma al tempo stesso consapevole di esser tornato quello di un tempo. Ancora a sprazzi, ma è certamente un altro Soufiane Bidaoui rispetto allo scorso campionato.

“Non ero al 100% a causa di qualche infortunio – ha spiegato – quest’anno mi sente bene, sento la fiducia del mister. L’obiettivo è giocare il più possibile e far bene con questa maglia. Non importa se dall’inizio o a gara in corso – ha aggiunto – quando entro nel secondo tempo però riesco a sfruttare la stanchezza delle difese avversarie”.

E non importa nemmeno se Walter Novellino lo chiama ‘Bedaoui’, suscitando l’ilarità del diretto interessato che se la ride durante l’allenamento. “Con il mister c’è un buon rapporto, ha fiducia in me e mi fa giocare di più – ha raccontato l’ex Latina, Parma e Crotone – mi manca soltanto il gol, spero di farne tanti e di essere maggiormente incisivo”.

Il Bari alle viste: “Speriamo di vincere – ha detto – affrontiamo una squadra importante con calciatori di valore, è una partita difficile ma noi andiamo lì per fare risultato”. “Abbiamo una squadra più forte dell’anno scorso e la concorrenza ci sta tutto – ha proseguito – quando il mister mi dà la possibilità di giocare voglio dare sempre il massimo”.

Contratto in scadenza il prossimo giugno con i tifosi che ne hanno chiesto a gran voce il prolungamento dopo averne constatato la rinascita in biancoverde, ma Soufiane Bidaoui frena: “Sono contento e mi piacerebbe rimanere qui ma al momento non abbiamo parlato di rinnovo”.