VIDEO/ Avellino, avvocati verso il voto: presentata la lista “Per l’Avvocatura Irpina”

12 gennaio 2019

“Questo è il risultato di un cammino lungo. Questa è l’unica associazione che fornisce un’informazione giurisprudenziale sui social. Per questo abbiamo dato e daremo un contributo ai colleghi nell’approccio al processo telematico”. Così l’avvocato Gaetano Napolitano ha introdotto questa mattina, sabato 12 gennaio, al Circolo della Stampa la presentazione della lista “Per l’Avvocatura Irpina” alle elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine degli avvocato (COA) del capoluogo per il quadriennio 2019-2022.

Il prossimo 31 gennaio le elezioni e le liste possono essere presentate entro giovedì 17. Scadenze che potrebbero essere rinviate di sei mesi grazie ad un decreto del governo entrato in vigore dopo la sentenza della Cassazione con la quale i giudici di legittimità si sono pronunciati chiarendo l’incandidabilità per chi ha già un doppio mandato.

Per il momento, tutto scorre normalmente. E mentre il presidente uscente Fabio Benigni e altri dieci consiglieri “incandidabili” hanno fatto un passo indietro, gli altri serrano le fila.

Quattro i punti cardinali della lista “Per l’Avvocatura Irpina” che rappresentano gli obiettivi che la lista intende perseguire: riorganizzazione delle attività del Consiglio; riequilibrio dei rapporti tra avvocati, magistrati e personale amministrativo; individuazione di nuovi campi di intervento professionale e la fondazione di una Onlus per fornire assistenza e solidarietà agli avvocati irpini.

Oltre a Napolitano hanno preso parola gli altri componenti della lista, gli avvocati: Carla Bevilacqua, Enrico Petrozziello, Elena Ferrara, Italo Meoli, Lucia Raffaella Del Guercio, Alfonso Petito, Giusi Perretti, Antonio Rapolla, Mauro Alvino.