VIDEO/ Autostazione sotto i fari della Regione, Passariello: “Speso il doppio e siamo solo al 50%”

19 aprile 2017

“Non abbiamo nulla da nascondere, lasciate passare la stampa”: con questa frase il Presidente della Commissione regionale sulle Partecipate, Luciano Passariello, ha oltrepassato i cancelli dell’Autostazione e terminal dei bus di Avellino, i cui lavori sono fermi dal 2005. In realtà il pass alle telecamere è stato successivamente vietato dai responsabili dell’Air, nonostante l’interno della struttura sia già stato abbondantemente documentato e trasmesso da “L’Inviato Speciale” di Irpinianews Enzo Costanza.

Passariello si è scusato personalmente per la decisione dell’Air e ha voluto incontrare i cronisti prima ancora di completare la visita a Via Pini. “Situazione drammatica – ha dichiarato – l’Autostazione di Avellino rischia di essere un’eterna incompiuta. Il degrado sta divorando la struttura e anche se sulle carte lo stato dei lavori è all’80% in realtà siamo solo a metà dell’opera, tante le cose da rifare a partite dalle infiltrazioni presenti in buona parte della copertura”.

Sulla ripresa dei lavori, Passariello ha poi continuato: “E’ stato speso il doppio del costo iniziale previsto (30 milioni in tutto, ndr) in più i lavori sono bloccati per via di un contenzioso tra l’azienda appaltatrice e l’Air. In condizioni normali basterebbe un anno ma il giudice ha chiesto una terza perizia e questo va a discapito della struttura visto che i tempi per ciascuna di essa sono lunghissimi”.

Responsabilità? “Sono da attribuire a chi ha operato, a chi ha controllato e a chi doveva vigilare e non lo ha fatto”. E su Preziosi: “Nessun rapporto di tipo personale, l’ho sentito in audizione insieme all’amministratore unico De Sio ma ci tengo a precisare che non c’è nessuna diatriba tra me e lui”.

Presente all’ispezione anche il consigliere regionale grillino Tommaso Malerba – proprio quest’ultimo aveva annunciato lo scorso sabato il sopralluogo da parte della Commissione Trasporti della Regione Campania – che ha chiosato: “Sull’Autostazione saremo una spina nel fianco dell’amministrazione De Luca, Avellino merita un sistema trasporti all’avanguardia e non uno da terzo mondo”.

di Renato Spiniello.