VIDEO/ Aula protetta, Cantelmo plaude all’iniziativa dei Carabinieri: “Siamo sulla strada giusta”

17 dicembre 2018

Renato Spiniello – “Con la realizzazione di quest’aula protetta per le audizioni delle vittime di violenza e le fasce deboli, come Comando Provinciale dei Carabinieri ci state dando una grossa mano e vi ringrazio a nome della Procura di Avellino che rappresento”.

Il Procuratore della Repubblica, dott. Rosario Cantelmo, ha voluto ringraziare personalmente l’Arma dei Carabinieri del capoluogo per aver messo a disposizione, non solo di tutte le Forze dell’Ordine ma anche della magistratura stessa, uno spazio dedicato e appositamente arredato per raccogliere, nella massima riservatezza e in un ambiente non promiscuo agli uffici di ricezione del pubblico della Caserma, le denunce di minori e di donne vittime di reati violenti o contro la famiglia, spesso accompagnate da figli minori, assistenti e parenti, sin dalla fase iniziale delle investigazioni.

“La Procura di Avellino è molto impegnata su questo specifico terreno – ha continuato il Procuratore capo – tuttavia per carenze dovute a problematiche note non potevamo usufruire di uno spazio dedicato come quello inaugurato oggi. Negli ultimi due anni sono stati circa 490 i procedimenti, un dato che ha un doppia chiave di lettura: da un lato è allarmante per i numeri, ma dall’altro fa emergere il fatto che finalmente le persone stanno iniziando a prendere coscienza che hanno una dignità e che quella dignità va difesa. Si stanno rendendo conto che le istituzioni sono un punto di riferimento al quale rivolgersi e trovare soddisfazione nella loro domanda”.