VIDEO/ Approfittavano delle finestre aperte per il caldo, in manette ladri acrobati

14 giugno 2017

Tratti in arresto alle prime luci dell’alba tre ladri acrobati, tutti residenti ad Eboli di età compresa tra i 43 e i 26 anni, che approfittando delle finestre aperte per il gran caldo, di notte, si introducevano nelle abitazioni tra Via Carducci, Via Padre Paolo Manna e Via Piave, nel pieno centro di Avellino.

I malviventi, arrampicandosi sulle grondaie e sui tubi di scolo dell’acqua, penetravano nottetempo nell’abitazioni, mentre gli stessi residenti erano al letto, trafugando gioielli, denaro, telefoni, macchine fotografiche e cellulari. Preso di mira anche uno studio commerciale.

I ladri sono stati poi scoperti da alcuni cittadini svegliatisi nella notte, che hanno avvisato la sezione volanti della Questura di Avellino.

Proprio grazie alla fattiva collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine – e grazie ai servizi predisposti sul territorio – gli agenti di Polizia sono riusciti a fermare i malviventi recuperando la refurtiva che questi avevano occultati addirittura nei calzini.