Villa Amendola ospita “Hirpus Samnites” lo spettacolo ironico sull’unione delle province “gemelle”

Villa Amendola ospita “Hirpus Samnites” lo spettacolo ironico sull’unione delle province “gemelle”

28 luglio 2017

“Hirpus Samnites” è il titolo dello spettacolo teatrale di Angelo Sateriale che andrà in scena giovedì 3 agosto alle ore 21:00 presso il Museo Civico di Villa Amendola (in via Due Principati), nell’ambito della rassegna organizzata dal Comune e dalla Diocesi di Avellino “Estate nei Monumenti”.

Angelo Sateriale, attore, autore e comico irpino-sannita dedica uno monologo comico alla sua terra, cercando di sensibilizzare i suoi conterranei ad unire le province di Irpinia e Sannio, raccontando la storia, la morfologia e il linguaggio di un territorio dimenticato soprattutto dal suo stesso popolo. Nel suo spettacolo Sateriale parlerà di quel territorio pensato da tutti come il più insignificante della Campania: Sannio e Irpinia e cercherà di dare a queste province una connotazione meno marginale e più da protagonista.

Partendo dal presupposto che da soli non si è nessuno, mentre in due non si è nessuno lo stesso, ma almeno ci si consola a vicenda, l’artista irpino-sannita racconterà una ipotetica e buffa unione delle province di Benevento e di Avellino. Attraverso un racconto ricco di storia, aneddoti e curiosità, verranno mostrati in modo ironico i vizi e le virtù di due popolazioni e due territori dell’entroterra-subappenninico-campano, che storicamente, morfologicamente e culturalmente sono “uguali”.

Angelo Sateriale si era già fatto notare organizzando lo Stordo Tour. Il tour, con molte tappe nelle province di Avellino e Benevento, lo consacra anche come cantante e monologhista. Ha scritto varie sceneggiature per cortometraggi e ha realizzato il suo short film: L’evento. Ha frequentato, nei primi anni di carriera, la compagnia i Teatr-abili, un gruppo di artisti diversamente abili, come insegnante e regista, esperienza che segnerà molto il suo percorso sia umano che artistico.