Vertenza Irisbus – Santoli: “Siamo vicini ad una svolta positiva”

29 luglio 2014

“Ringrazio pubblicamente, come già ho fatto di persona, il dott. Stefano del Rosso della King Long Italia per non aver mollato , per avere creduto fino in fondo in una soluzione positiva della vertenza IrisBus –Breda Menarini. La caparbietà, l’onestà e la trasparenza dei suoi comportamenti, che lo hanno portato in alcuni casi anche ad assumersi responsabilità non sue, alla fine stanno avendo la meglio su tutti, gufi e millantatori compresi- cosi Gerardo Santoli vice presidente nazionale di ConfImprenditori durante la Giunta convocata a Roma in piazza Barberini che ha analizzato il particolare momento di crisi e le tante vertenze che coinvolgono le PMI italiane- Quella della IrisBus è una vertenza che stava rischiando di essere compromessa definitivamente solo per colpa dei soliti invisibili burocrati abituati a lavorare nel buio e a nascondersi dietro i cavilli e le pieghe dello Stato italiano senza mai metterci la faccia. Burocrati che hanno portato l’Italia alla morte . Uno scempio quello della burocrazia e delle formalità italiane a cui bisogna mettere mano al più presto altrimenti qualsiasi riforma di qualsiasi settore è del tutto inutile. La volontà comune dell’amministratore di Finmeccanica Mauro Monetti, del viceministro allo sviluppo economico Claudio De Vincentis e soprattutto del dott. Del Rosso è quella di raggiungere un’intesa al più presto , di questo sono testimone anche per l’amicizia che mi lega a Del Rosso. Di più non posso aggiungere per non permettere a nessuno di strumentalizzare le mie parole Speriamo davvero-ha concluso Santoli- che sia la volta buona per la nuova realtà imprenditoriale, ma soprattutto per i tanti lavoratori coinvolti e per l’Irpinia tutta.”