Vertenza IIA, nuova tappa a Roma. De Palma (Cgil): “Situazione insostenibile”

Vertenza IIA, nuova tappa a Roma. De Palma (Cgil): “Situazione insostenibile”

8 gennaio 2019

Da ieri i 153 dipendenti dell’ex Bredamenarinibus di Bologna sono tornati al lavoro in fabbrica e, contemporaneamente, è partita una richiesta di incontro al vertice aziendale per provare a scoprire qualcosa di più sul futuro possibile socio di Industria Italiana Autobus e sul piano industriale.

Alcuni segnali potrebbero arrivare anche domani, mercoledì 9 gennaio, al tavolo al ministero dello Sviluppo economico. “Perchè governo e azienda non rispondono? Magari domani nell’incontro previsto al ministero del Lavoro si paleserà il ministro. Noi lo speriamo, visto che da mesi rifiuta un incontro sul futuro dei lavoratori di Bologna e Valle Ufita”, auspica Michele De Palma, della segreteria nazionale della Fiom.

“L’annuncio di una nuova proprietà con Fs è rimasta in stazione, nessuno ci dice se parcheggiata in attesa di qualcosa o su un binario morto. Il nuovo responsabile delle relazioni sindacali non ha avuto nemmeno la coscienza di incontrare i sindacati nazionali per cominciare ad affrontare i problemi”, segnala a sua volta De Palma su Fb.