Verso lo sciopero generale dei metalmeccanici, in Irpinia fari puntati su Pratola Serra e Flumeri

Verso lo sciopero generale dei metalmeccanici, in Irpinia fari puntati su Pratola Serra e Flumeri

20 maggio 2019

Aumentare i salari, investimenti, contrattare l’innovazione, salute, sicurezza, democrazia e rappresentanza. Sono questi i temi dello sciopero generale dei metalmeccanici indetto in maniera unitaria dai sindacati di categoria Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil per il giorno 14 giugno contemporaneamente nelle piazze di Napoli, Milano e Firenze.

In Irpinia, parlando di metalmeccanici, non possono non venire in mente le vertenze Fca di Pratola Serra e Industria Italiana Autobus (ex Irisbus) di Flumeri. In città, in vista dello sciopero del 14 giugno, ha fatto tappa il segretario generale della Fiom campana Massimilano Guglielmi, che si è soffermato proprio sulle due vertenze emblema del metalmeccanico irpino.

“Per quanto riguarda Fca – afferma Guglielmi a Irpinia Tv – abbiamo chiesto a Fiat e al Governo un futuro e una missione per quello stabilimento, rispetto al fatto che da qui a pochissimo i motori diesel saranno messi al bando. L’ex Irisbus, invece, continua a essere attenzionata dal punto di vista mediatico dalle varie visite (l’ultima quella del Ministro per il Sud Barbara Lezzi, ndr), ma nel concreto operativamente non parte”.