Verdi – Puorro: “Siamo gli unici a parlare di futuro con speranza”

15 febbraio 2010

Avellino – La Federazione Provinciale dei Verdi dà inizio alla campagna elettorale con una grande riflessione su quello che è stato e quello che sarà il futuro del partito.
“Oggi siamo alla resa dei conti – ha dichiarato il segretario provinciale Pasquale Puorro – Tutto quello che dicevamo in passato e che nessuno prendeva in seria considerazione si rivela oggi l’unico modo per far fronte ad una crisi di dimensioni inimmaginabili.
I Verdi per molti anni sono stati considerati ‘quelli del no’, quelli che fermavano lo sviluppo. Ma il tempo poi ci ha dato ragione e vediamo che oggi tutte le forze politiche si riempiono la bocca con concetti che noi esprimevamo 20 anni fa. L’economia verde, green economy, oggi rappresenta l’unico modello economico per una ripresa del mondo, per la costruzione di nuove aziende, nuovi posti di lavoro, passando poi dai prodotti tipici all’agricoltura biologica, settori in crescita. Se fossimo stati ascoltati avremmo potuto provvedere in passato senza trovarci oggi in questa situazione.
La nostra lotta, inoltre, ha sempre riguardato il tema del dissesto idrogeologico, perché la più grande opera pubblica da realizzare in Italia non è il ponte sullo stretto ma la tutela del territorio, vittima di catastrofi e frane come quella di Messina oggi e di Montaguto che, nonostante il trascorrere del tempo, ancora non ha trovato alcuna soluzione.
Noi siamo sicuri che questa strada sia l’unica percorribile per dare di nuovo una speranza alla nostra regione, sostenendo Enzo De Luca, il presidente del fare”.