Venditori di oggetti per la Casa sulla Roccia, occhio alla truffa

10 giugno 2014

Il Centro di solidarietà La Casa sulla Roccia è stato informato che ignoti visitano Istituti Scolastici della città e della provincia di Avellino, proponendosi nella veste di venditori di oggetti, nello specifico quadretti, realizzati dagli ospiti della Comunità. Pertanto si informano i dirigenti scolastici di Avellino e Provincia che la struttura non ha mai autorizzato nessuna persona a recarsi presso qualsiasi Istituto Scolastico con lo scopo di vendere prodotti o manufatti per nome e per conto della struttura. La Casa sulla Roccia è un Centro di Solidarietà che da diversi anni ha attivato percorsi di collaborazione con istituti scolastici del territorio unicamente finalizzati alla prevenzione e all’informazione sul disagio giovanile in ogni sua manifestazione. La richiesta di qualsivoglia forma di contributo economico indirizzata direttamente agli studenti o al corpo docente è categoricamente al di fuori dalle modalità operative in cui l’Associazione si riconosce. Pertanto si ribadisce l’ assoluta estraneità della struttura agli episodi verificatisi. S’invitano i Sig.ri Dirigenti Scolastici, laddove dovessero riscontrare richieste di raccolta fondi a nome de La Casa sulla Roccia non preventivamente concordate con il Centro di Solidarietà ad informare le competenti autorità.