VD/Patto Sviluppo:Regione salta il tavolo.Il 28 sindacati da Caldoro

21 luglio 2014

La Regione Campania grande assente al vertice per il Patto dello Sviluppo.
Questa mattina i sindacati, il presidente della Provincia Raffaele Coppola, il presidente di Confindustria Campania Sabino Basso e il direttore del Cna Lucio Fierro si sono riuniti presso la sala della Presidenza di Palazzo Caracciolo per confrontarsi sul rilancio delle aree interne, ma l’Ente regionale all’ultimo minuto ha dato forfait.
“Al tavolo convocato oggi, della Regione Campania non si è presentato nessuno – commenta Vincenzo Petruzziello (Cgil) a margine dell’incontro – per questo preso atto della sua latitanza, ci autoconvochiamo per lunedì 28 luglio presso la sede di governo regionale. Se Caldoro non vuole venire da noi, saremo noi ad andare da lui”.
Si preannuncia quindi un inizio settimana caldo per le sigle sindacali. Dopo il tavolo da Caldoro alle ore 10.00, infatti, i sindacati incontreranno i sindaci dell’Alta Irpinia per proporre loro un progetto pilota sulle aree interne.
“Il compito del tavolo – aggiunge Mario Melchionna – è quello di dare gli indirizzi, di recepire indicazioni che provengono dai nostri territori. Sono loro che presentano i progetti che noi vogliamo porre all’attenzione del governo regionale. Se la Regione Campania in questo ultimo periodo ci volesse dare risposte, ci sono progetti sul tavolo che hanno necessità di essere affrontati in tempi. Noi possiamo solo costruire e progettare, il resto lo deve fare la Regione”. (di R.Iandiorio)