VD/ Caos Malzoni, Battista è amareggiato: “Situazione paradossale”

5 giugno 2014

Avellino – Il nuovo stop ai ricoveri alla Clinica Malzoni ha creato di fatto una situazione paradossale all’interno della struttura sanitaria di viale Italia, già oggetto di un identico provvedimento lo scorso fine febbraio. “Senza alcuna nuova motivazione rispetto all’ordinanza di febbraio sono stati bloccati da oggi i nuovi ricoveri presso la nostra struttura – ha spiegato il direttore sanitario della Malzoni, Nicola Battista – Tre mesi fa avevamo proceduto secondo quanto disposto dal tavolo in Prefettura. Oggi la doccia fredda, l’ennesima. Adesso i nostri legali agiranno di conseguenza ovvero così come fatto a febbraio. Dunque, sarà effettuato il ricorso ante causam (si tratta di una forma di tutela più anticipata, ndr) al Tar competente che entro 48 ore dovrà pronunciarsi sull’istanza”.

In mattinata il commento del sindaco di Avellino Paolo Foti (“… esprimo sorpresa e disappunto per non essere stato preventivamente informato”) sulla tempistica delle comunicazioni effettuate dall’Ente Comune ha lasciato più di un interrogativo aperto, visto il precedente. Sul punto Battista ha detto: “Non è possibile che una determina dirigenziale del Comune vada contro una pronuncia del Consiglio comunale di Avellino. Foti dovrà valutare attentamente quanto avvenuto. Sono profondamente amareggiato”.

(di seguito la video intervista a Battista)