VD/ Avellino Calcio – Taccone: “Rastelli via solo per la A”. Il tecnico: “Cagliari irrinunciabile”

13 giugno 2015

Non si placa nemmeno dopo la separazione ufficializzata ieri la polemica fra Walter Taccone e Massimo Rastelli. Durante la conferenza stampa di apertura della gestione Tesser, il patron dell’Avellino, fortemente amareggiato per il comportamento del suo ex allenatore nel bel mezzo della trattativa per il rinnovo del contratto, ha rimarcato il suo disappunto.

“Il mister ci ha sempre detto di meditare l’addio soltanto in caso di chiamata dalla Serie A – ha sottolineato il presidente ribadendo il pensiero del direttore generale Massimiliano Taccone – E’ stato un bene che ieri fossi a Milano per rappresentare la società all’Expo – ha aggiunto – se fossi stato ad Avellino non avrei preso parte all’incontro con Rastelli. Ho letto varie versioni in giro, ma non sono abituato a riferire falsità. Gli auguro di fare bene. Lo affronteremo a viso parto e cercherò di vincere la partita contro di lui, è un obiettivo fondamentale per me. Rispetto il Cagliari, ma non è l’Avellino”.

E’ un congedo al veleno quello del massimo dirigente del club biancoverde che a distanza ha ricevuto la replica del suo ex allenatore nel suo primo giorno in Sardegna. “La società – ha rivelato – era al corrente della mia volontà di lasciare se fosse giunta un’offerta dalla Serie A o una chiamata che io ritenessi professionalmente irrinunciabile e il Cagliari lo è. Per questo club parlano la storia e il blasone. E’ il massimo che mi potesse capitare in questo momento della carriera”.

Rastelli poi ha spiegato com’è nata la trattativa con il Cagliari di Tommaso Giulini: “Lunedì sera intorno alle 22 mi ha telefonato il presidente chiedendomi la disponibilità per una chiacchierata informale. Martedì mattina ho preso il primo treno e sono salito a Milano. Ho conosciuto il presidente e il direttore Capozucca. Abbiamo parlato a 360 gradi e il presidente mi ha chiesto di diventare l’allenatore del Cagliari. Allo stesso tempo era a conoscenza della mia situazione contrattuale, ma nonostante ciò ha fatto di tutto per prendermi. Ho dovuto chiedere all’Avellino di liberarmi e alla fine ce l’abbiamo fatta”.

A seguire lo stralcio della conferenza stampa di presentazione in cui Massimo Rastelli replica a Walter Taccone (si ringrazia Sardegna Sport per il video)